Thailandia: Luoghi e paesaggi da scoprire!

Thailandia: Tra Bangkok, Koh Phangan e l’isola di Koh Samui.

La Thailandia è un paese davvero magico, ricco di storia e cultura.

Tre giorni a Bangkok possono essere pochi per poter visitare la città  fino in fondo, ma possono essere tanti per chi non è pronto a vivere i ritmi della capitale.

E’ sconvolgente, caotica, rumorosa, ma è anche silenziosa, affascinante, elegante.

Visita l’Isola di Koh Phangan:

L’isola di Koh Phangan, invece, è un paradiso tropicale che vanta alcune tra le più belle spiagge di tutta la Thailandia.

Le foreste incontaminate, le sue montagne, le barriere coralline, gli arenili di sabbia bianca e fine, le verdissime palme da cocco e la sua natura perlopiù intatta attraggono sempre più visitatori, diventando un’ottima alternativa alla vicina isola di Koh Samui.

Ma lo spirito magico di Koh Phangan la rende perfettamente adatta a quei viaggiatori che cercano un ambiente tranquillo e selvaggio in un ambiente preservato.

Proprio come Samui, Koh Phangan ha numerose spiagge paradisiache di sabbia bianca lungo tutta la sua costa, alcune delle quali raggiungibili solo in barca.

Sia che ti piaccia la spiaggia o la giungla, il silenzio o il suono pesante della festa, Koh Phangan soddisferà te e la tua anima, e scoprirai facilmente perché quest’isola è perfetta per fare le vacanze dei tuoi sogni.

Da Koh Phangan a Koh Samui:

E’ per grandezza la terza isola della Thailandia, attraversata da una catena montuosa è circondata da spiagge lungo le quali crescono le rigogliose palme da cocco che l’hanno resa famosa.

Il miglior periodo per andare  ma soprattutto è il periodo migliore per visitare l’isola è durante la stagione secca che va da febbraio a fine giugno. Da marzo a novembre le temperature raggiungono i 35 gradi. La stagione alta a Koh Samui va da Gennaio a Marzo e nei mesi di Luglio ed Agosto quando numerosissimi sono anche i turisti Italiani.

Cosa fare a oh Samui?

Tour nella Jungla.

Affascinanti sono il tour nel quale si vede la natura dell’isola comodamente seduti su un fuoristrada 4×4. I luoghi difficilmente raggiungibili senza una guida possono essere, invece, facilmente visitati acquistando un tour della jungla.

Samui Crocodile Farm.

Si alternano coccodrilli e serpenti cobra in 6 spettacoli giornalieri. Vicino alla spiaggia di Chaweng.

Arrampicata su roccia a Lamai Beach.

Per chi è amante dell’arrampicata su roccia si può affrontare le arrampicate del Muko Ang Thong National Park. Sia per imparare che per tenersi in esercizio.

Escursione con Elefante.

Da non perdere invece è l’interno tour dell’isola dal dorso di una delle più grandi creature che calpestano la terra. Il safari ecologico in sella ad un elefante attraverso la jungla è un’esperienza affascinante. Si può fare presso il Namuang Safari Park di Samui fino a raggiungere le Cascate di Na Muang.

Assapora Bangkok prima di tuffarti a Koh Phangan e a Koh Samui.

 

Per qualsiasi informazione puoi compilare il form o contattaci su: olapapitoviaggi@gmail.com

 

Se desideri maggiori informazioni riguardo l'articolo "Thailandia: tra bellezza e meditazione" non esitare a contattarci:

    Privacy Policy

    Ho preso visione dell'informativa sulla privacy sopra riportata:

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali (i dati inviati tramite questo modulo saranno inviati esclusivamente alla mail del destinatario "OlaPapito.it" e non verranno salvati sul database del sito):